Wake up…

 

 

 

 

Ian Dury And The Blockheads Lyrics | Wake Up And Make Love With Me Lyrics

 

Jazz and 70’s

 

Track List

1. Time (Pink Floyd 1973) – Stella Starlight Trio
2. Da Ya Think I’m Sexy? (Rod Stewart 1978) – Cassandra Beck
3. Wake Up And Make Love With Me (Ian Dury 1978) – Renauld – (featuring Karen Souza)
4. Smoke On The Water (Deep Purple 1972) – The Cooltrane Quartet
5. Have You Ever Seen Them? (Creedence Clearwater Revival 1970) – Karen Souza
6. Last Train To London (Electric Light Orchestra 1979) – Eve St. Jones – (featuring Massey)
7. Don’t Stop (Fleetwood Mac 1977) – Jazzystics – (featuring Cassandra Beck)
8. Just The Way You Are (Billy Joel 1977) – Apollinare Rossi
9. Show Me The Way (Peter Frampton 1976) – Anakelly
10. You’ve Got A Friend (Carol King 1971) – Nu Men 4 Soul
11. Breakfast In America (Supertramp 1979) – 48th St. Collective
12. Stairway To Heaven (Led Zeppelin 1971) – The Bryan J White Quartet

 

Jazz & ’90s: The Coolest and Sexiest Songbook of the Nineties (2006)

Track List

01 Space Cowboy – Eve St Jones
02 Creep – Karen Souza
03 Gypsy Woman (She’s Homeless) – George White Group
04 Don’t Speak – Sarah Menescal
05 Wonderwall – The Cooltrane Quartet
06 Personal Jesus – Jazzistics Feat Karen Souza
07 Suicide Blonde – Urselle
08 Black Hole Sun – Stella Starlight Trio
09 November Rain – Anakelly
10 It Ain’t Over ‘Til It’s Over – Jamie Lancaster
11 Missing – 48th St Collective
12 Smells Like Teen Spirit – Ituana


il mare d’inverno….

 

 
 

mared'inverno

 

 

 

 

 

 
 

Il mare d’inverno
è solo un film in bianco e nero visto alla TV.
E verso l’interno,
qualche nuvola dal cielo che si butta giù.
Sabbia bagnata,
una lettera che il vento sta portando via,
punti invisibili rincorsi dai cani,
stanche parabole di vecchi gabbiani.
E io che rimango qui solo a cercare un caffè.

Il mare d’inverno
è un concetto che il pensiero non considera.
E’ poco moderno,
è qualcosa che nessuno mai desidera.
Alberghi chiusi,
manifesti già sbiaditi di pubblicità,
Macchine tracciano solchi su strade
dove la pioggia d’estate non cade.
E io che non riesco nemmeno a parlare con me.

Mare mare, qui non viene mai nessuno a trascinarmi via.
Mare mare, qui non viene mai nessuno a farci compagnia.
Mare mare, non ti posso guardare così perché
questo vento agita anche me,
questo vento agita anche me.

Passerà il freddo
e la spiaggia lentamente si colorerà.
La radio e i giornali
e una musica banale si diffonderà.
Nuove avventure,
discoteche illuminate piene di bugie.
Ma verso sera, uno strano concerto
e un ombrellone che rimane aperto.
Mi tuffo perplesso in momenti vissuti di già.

Mare mare, qui non viene mai nessuno a trascinarmi via.
Mare mare, qui non viene mai nessuno a farci compagnia.
Mare mare, non ti posso guardare così perché
questo vento agita anche me.
 

                                                                                 
 

per i miei amici…

UNA CANZONE PER VOI…

DEDICATE AI VOSTRI AMICI BLOGGER UNA CANZONE

 

Regolamento:

la catena che è partita da Lucia e ha il solo scopo di regalare una canzone

ad un vostro amico/a blogger . ogni blogger  che riceverà la dedica a sua volta

dedicherà  da 2 fino a 5 canzoni a suo piacimento inserendo o la canzone o almeno il testo e chiaramente a chi è stata dedicata inserendo una piccola motivazione che sia attinente a qualcosa inerente la persona.

 

 

Alla tenerissima , sensibile e sognatrice   LUCIA del blog HO IMPARATO A SOGNARE che ama Jovanotti… non me ne volere se ho osato…(dedicarti jovanotti o i negrita sarebbe stato scontato)….ti voglio dedicare i tiro mancino, meg ed elisa una bellissima canzone con degli interpreti, specialmente meg , fantastici!!!.

…dimmi che non ho sbagliato!!!!!

un bacione!!!!!!!!
 

 

NESSUNA CERTEZZA

Vai via da qui

e la solitudine
diventa un’ombra che
scava nell’anima
e io così
voglio distruggerla
cercando intorno a me
solo la musica…
manchi tu qui con me
non ci sei più e non so più perché
vorrei uscire stanotte,
dimenticare il tuo nome.

Dimmi che
ci sono io per te
in questa vita che
nessuna certezza mi dà,
manda via
la solitudine
finché la musica
solo per noi suonerà.

Parole
camaleontiche
diventano note
scavate nell’anima;
è come se
ogni parola che
parli d’amore
diventi musica…

 

 

a CLAUDIA  del blog  M&Cshare perchè penso possa apprezzare la voce,il mood e lo swing di nina simone… a me piace da morire!

un bacione anche a te!
The House Of The Rising Sun

 

 

C’è una casa a New Orleans

La chiamano “Il sole nascente”
Ed è stata la rovina per molte povere ragazze
Ed io, Dio mio, sono una di loro

 

Se avessi ascoltato quello che mia madre diceva
Sarei a casa mia ora
Ma io ero giovane e folle, o Dio
E ho permesso che un vagabondo mi portasse fuori strada

 

Vai e dì alla mia sorella bambina
Di non fare quello che ho fatto io
Ma di evitare quella casa a new Orleans
Che chiamano “Il sole nascente”

 

Sto tornando a New Orleans
La mia corsa è quasi finita
Sto tornando per passare la mia vita
Sotto “Il sole nascente”

 Per AGO di  PANEBURROEMARMELLATA simpaticissima cuochetta super golosa(e qui siamo in due) devo dire che è difficile…ci sono ti dedico il video del libro … autoritratto della cucina italiana d’avanguardia..tra gli chef c’è moreno cedroni… grandissimo!

 

 

a questo punto ci metto anche la barocca e libertina Marie Antoinette: “I Want Candy”

 un bacione !

 

 

  ”Feel No Pain ”per leopoldbloom   di  PARADISO PERDUTO  incontrato solo qualche giorno  fa… spero che di aver captato i suoi gusti  ,dedico a lui la voce e il video  di sade…fascino e seduzione

Ciao leopoldbloom !!!

Mamma been laid off
Pappa been laid off
My brother’s been laid off
For more than two years now
Ooh can’t get a job
Billy can’t get a job
Ooh they gotta listen to the blues
Help them to strive
Help them to move on
Help them to have some future
Help them to live long
Help them to live life
Help them to smile
Don’t let them stay home and listen to the blues

Pappa been laid off
Mamma been laid off
Billy can’t get a job
For too long too long
Don’t let them lose
We gotta give them a chance
It’s gonna come back on everyone
If you don’t make them dance
Don’t let them stay home and listen to the blues

There’s nothing sacred (why why why))
breathing hatred
We have to face it (why why why)
No one can take it
And feel no pain

Mamma been laid off
Pappa been laid off
My brother’s been laid off
For more than two years now
Ooh can’t get a job
Billy can’t get a job
Ooh they gotta listen to the blues

Help them to strive
Help them to move on
Help them to have some future
Help them to live long
Help them to live life
Help them to smile
Don’t let them stay home and listen to the blues

One day we’re gonna wake up
And the ghetto’s all around
All over my friend
Have you ever seen a man break down

Do you know how that feels
To walk the streets with your head held high
Why, why, why
Oh Lord, have mercy
Did you ever see a man break down

There’s nothing sacred
Breathing hatred
We have to face it
No one can take it (how can they take that much)
And feel no pain

Ooh did you ever see a man break down